Telefono assente Telecom

Guasti, malfunzionamento ed interruzione linea voce o telefono assente Telecom?
Cosa fare quando la linea telefonica Telecom risulta disconnessa, interrotta, assente o malfunzionante?

tim

Spesso capita che la linea telefonica voce della compagnia telefonica Telecom non funzioni correttamente, creandovi non pochi disagi ed inconvenienti considerando il ruolo essenziale che il servizio telefonico quotidianamente finisce per ricoprire.

In tali ipotesi, ed ogni qualvolta vogliate segnalare un disservizio telefonico, sarà essenziale:

• chiamare il servizio clienti Telecom al numero gratuito 187, segnalando la problematica in questione come “linea telefonica assente”;

• espletando tale procedura, vi verrà assegnato un ticket di segnalazione, grazie al quale accedendo all’area servizi Telecom inserendo le vostre credenziali (numero di telefono fisso e password), avrete la possibilità di monitorare e verificare lo stato di avanzamento dell’intervento reso alla vostra utenza;

• entro 2/3 giorni successivi alla formale segnalazione, la Telecom dovrebbe provvedere a risolvere il problema, ripristinando la linea dell’utenza segnalata;

• qualora la Telecom non dovesse rispettare tali tempistiche, avrete la possibilità di rivolgervi all’Autorità Regionale Competente per ottenere il ripristino della linea telefonica, nonché l’indennizzo per il disagio di cui siete vittime.

Infatti, con l’attivazione della linea telefonica la Telecom stipula con il proprio utente consumatore una Carta dei Servizi con la quale si obbliga a rispettare degli standard contrattuali qualitativi e quantitativi, al fine di migliorare l’efficienza del servizio erogato, e a corrispondere degli importi a titolo di indennizzo in caso di disservizi.

In particolare, con la Carta dei Servizi, Telecom si impegna a corrispondere 7,80 per ogni giorno lavorativo di ritardo in caso di:

– richiesta di attivazione entro 10 giorni solari dalla richiesta;

– trasloco da altro operatore entro 10 giorni solari dalla richiesta;

– cambio del numero telefonico per necessità tecnica con preavviso di 90 giorni;

– riparazione guasti entro 2 giorni successivi alla segnalazione.

Si impegna, altresì, a corrispondere:

– 7.80 euro per ogni giorno solare in caso di errata sospensione del servizio telefonico;

– 37,06 euro in caso di errore di inserimento (nonché 74.16 euro in caso di omissione) del numero telefonico nell’elenco dell’area geografica di appartenenza.

Secondo quanto pattuito nella Carta dei Servizi, gli indennizzi ai quali si obbliga la Telecom dovrebbero essere automatici ed essere accreditati sulla prima bolletta utile, condizione che tuttavia non si verifica mai, lasciando passivamente l’utente nell’insoddisfazione di servizi (malprestati) di cui ha diritto e soprattutto per i quali ha pagato e paga!

Numerose, infatti, sono le segnalazioni e le lamentele dei consumatori che ci giungono al nostro sito www.disserviziotelefonico.it,nelle quali ci vengono chiesti chiarimenti ed assistenza rispetto a come adoperarsi per il ripristino della linea telefonica e per la procedura da adottare ai fini di essere risarciti o anche soltanto indennizzati.

Tra le diverse, riportiamo la seguente:

“Buongiorno. Da tempo la mia linea telefonica non funziona. Ho chiamato la Telecom per chiarimenti e ricevere assistenza, ma ad oggi nessun tecnico è ancora venuto. Avendo un abbonamento per le chiamate, nel frattempo mi è anche arrivata la bolletta che ho pagato, nonostante non abbia fatto alcuna chiamata. Mi sento vittima di un’ingiustizia e non so come fare. Potete aiutarmi? Spero di essere contattare prima possibile”.

Ed è proprio in seguito a simili segnalazioni giunte al nostro sito www.disserviziotelefonico.it che abbiamo offerto assistenza legale a titolo totalmente gratuito, citando in giudizio la S.P.A. Telecom Italia, ottenendo sentenze che condannano il gestore telefonico a risarcire gli utenti del danno subìto. Tra le diverse vi riportiamo la sentenza n. 3227/15 con la quale il Giudice di Pace di Napoli Nord:

“accoglie la domanda, dichiara l’inadempimento contrattuale della convenuta società […] e condanna la medesima al pagamento in favore dell’istante della somma di euro 250.00, a titolo di indennizzo per malfunzionamento, ripetizione della somma indebitamente versata da parte attrice nonché risarcimento del danno valutato in via equitativa, oltre interessi legali dalla domanda al soddisfo…” o ancora la sentenza n. 116/16 con la quale per 18 giorni di disservizio lamentato, il Giudice di Pace di Napoli Nord “accoglie, parzialmente, la domanda e per l’effetto condanna la s.p.a. Telecom Italia al pagamento in favore di *******della somma di 618.84 euro….”.

La nostra associazione, dunque, che oramai da anni offre assistenza in questo settore, si è specializzata in materia di disservizio telefonico ottenendo ottimi risultati e richieste di consumatori che crescono in modo sempre più esponenziale.

Se anche tu vuoi chiarimenti o assistenza legale in quanto utente Telecom contattaci chiamando gratuitamente il numero verde 800 177 569 (solo da rete fissa), il numero 081 503 23 22 (anche da rete mobile), oppure scrivici attraverso il MODULO CONTATTACI ed un nostro consulente ti aiuterà passo passo nel formulare le tue richieste.

Disserviziotelefonico.it da sempre dalla parte dei più deboli

error: Content is protected !!