Quando effettuiamo un cambio di residenza, oltre a portarci dietro tutte le nostre cose, dobbiamo pensare anche a fare il “trasloco” della  nostra linea telefonica ed internet. Peccato che, a volte, nonostante abbiamo preventivamente avvisato il nostro gestore telefonico dell’imminente trasferimento, quando poi ci trasferiamo, la linea telefonica non risulta attiva, lasciandoti senza telefono e di conseguenza anche senza internet.

Cosa fare per il problema del trasloco della linea Tim?

Questo è ciò che è successo ad un nostro cliente durante il trasloco della linea Tim. Infatti, Carlo, lo scorso mese di Ottobre, si è trasferito da Gallarate a Monza. Ma prima di effettuare materialmente il trasferimento, Carlo, in maniera preventiva, aveva anche avvisato la Tim che a breve avrebbe cambiato residenza, comunicandogli il suo nuovo indirizzo. Ovviamente, Carlo, era stato molto tempestivo nell’avvisare la Tim, credendo che, in questo modo, una volta trasferitosi nella sua nuova abitazione, avrebbe trovato attiva la sua linea telefonica ed internet.  Ma purtroppo, non è stato così.

Carlo, prima di trasferirsi, aveva parlato con un operatore, il quale, gli aveva garantito che:

  • La linea non sarebbe stata interrotta
  • Non ci sarebbero stati costi aggiuntivi

Ed invece, nel momento in cui Carlo si è trasferito, sia la linea telefonica che internet non funzionavano. Dopo qualche giorno, si presenta il tecnico della Tim per attivare la linea, ma con stupore di Carlo, il tecnico gli comunica che, lui aveva ricevuto comunicazione da parte di Tim di allacciare solo la linea telefonica e non internet. 

A questo punto, Carlo, si mette a telefono con il servizio clienti per avere delle spiegazioni. Le risposte che Carlo riceve dal customer care, sono confuse e contrastanti tra loro. Infatti, mentre alcuni gli dicevano che la linea fosse attiva, altri gli dicevano che non lo era. Insomma, alla fine di tutto, gli inviano un nuovo contratto da firmare, dicendogli che questa era la procedura standard per consentire il trasloco della linea. Cosa che poi si rivelerà non vera.

Procedura sbagliata per il trasloco della linea Tim

Infatti, dopo poco, Carlo scopre che, firmando in buona fede quel documento, aveva accettato l’apertura di un nuovo contratto senza che lui avesse realmente dato il consenso. Così facendo, nel mese di Dicembre, è arrivata una fattura di ben 260€ relativa al periodo di Ottobre, periodo durante il quale, Carlo non aveva nemmeno la linea attiva. Facendo un giro di telefonate al servizio clienti di Tim, Carlo scopre che, questa bolletta così elevata, era dovuta la fatto che, gli avevano addebitato il costo totale del modem, che invece in precedenza, Carlo, pagava con rate mensili di 5€.

Insomma, alla fine dei conti, Carlo ha subito un disservizio telefonico non indifferente, in quanto, l’assenza prolungata della linea, essendo egli un medico, gli ha procurato un notevole disagio sul lavoro. A seguito di tutto ciò, Carlo, profondamente deluso dalla gestione della situazione da parte della Tim, ha deciso di affidarci la gestione della sua pratica per ottenere il giusto rimborso dei danni patrimoniali e non solo.

Quindi, se per caso doveste trovarvi nella situazione di Carlo, sappiate che vi possiamo tranquillamente tutelare, fornendovi assistenza gratuita. Non esitate a contattarci.

Summary
Problema trasloco della linea telefonica Tim
Article Name
Problema trasloco della linea telefonica Tim
Description
Problema trasloco della linea telefonica Tim
Author

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al seguente recapito telefonico 0656547258