Conciliazioni Telematiche in costante aumento.

Conciliazioni Telematiche

Nel 2014 sono state registrate il maggior numero di domande di conciliazione paritetica nel settore delle telecomunicazioni, che da solo rappresentano circa il 65% del totale;
Le tematiche hanno riguardato soprattutto i prezzi, la fatturazione, le tariffe e le formule contrattuali. A distanza seguono le conciliazioni inerente a energia, gas e comparto idrico.

Una ricerca elaborata da I-Com (Istituto per la Competitività) evidenzia dunque, in tema di reclami e conciliazioni, che nell’anno 2014 le Telecomunicazioni hanno espresso il maggior numero di domande di conciliazione paritetica (65%), seguite dal comparto energetico (16%) e idrico (9%). Nelle TLC il 35% delle controversie ha riguardato la fatturazione, il 33% prezzi/tariffe e l’11% i contratti.

Il risultato delle procedure si è concluso nel 90% dei casi con una conciliazione. Nel settore energetico, che segue a debita distanza ma nel quale i problemi di tariffazione e l’attivazione di contratti non richiesti sono numerosi e spesso denunciati, le segnalazioni ed i reclami da parte dei Consumatori sta crescendo in maniera costante, con un aumento di circa il 5% all’anno.

L’I-Com(istituto per la competitività) fa il punto anche sulle sanzioni decise dalle Autorità: nel 2014 l’Autorità per l’energia ha sanzionato 8 aziende del comparto gas, a cui sono stati comminati più di 10.000.000 euro di multe e 7 operatori elettrici a cui sono stato comminate sanzioni per 500.000 euro, mentre l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha deciso sanzioni pari a oltre 3 milioni di euro; nello specifico il 38% del totale riguarda multe legate a condotte scorrette in tema sia di trasparenza che tutela dell’utenza.

Tuttavia il primato delle denunce, in questo caso, resta per la telefonia fissa (38,6%) , e la mobile (29,9%), e le criticità comunque risiedono prevalentemente nelle problematiche contrattuali (con circa il 60% delle contestazioni).

Anche la nostra Associazione si avvale dello strumento conciliativo per la risoluzione delle controversie nel caso di contenzioso tra utenti ed operatori, pertanto ricordiamo a tutti i Consumatori che possono richiedere la nostra consulenza GRATUITAMENTE.

Vi invitiamo a prendere contatto con l’Associazione Sos Utenti Consumatori:

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al seguente recapito telefonico 0656547258