fbpx

Disdetta Linkem: Eseguila correttamente evitando la continua fatturazione

Condividi
DISDETTA LINKEM: RICHIEDI IL RIMBORSO PER LA CONTINUA FATTURAZIONE NON DOVUTA.

Linkem, è l’unico gestore di servizi internet, che offre la possibilità di installare una connessione senza l’obbligo di possedere anche una linea fissa. Detto ciò, vi diciamo che, anche con Linkem, qualora lo vogliate, è possibile inviare in modo autonomo una richiesta di disdetta della linea internet.

Tale operazione, che consta di pochi e semplici passaggi, a volte rappresenta un pericolo per l’utente. Nel senso che, se la richiesta non viene eseguita nel modo appropriato, si può andare incontro al fenomeno poco gradevole della continua fatturazione. Tale fenomeno, si genera spesso, quando la disdetta viene effettuata telefonicamente. Tra l’altro,  aprendo una piccola parentesi, visto che parliamo di problemi legati alla scorretta richiesta di disdetta, vi suggeriamo di non effettuare la disdetta della linea contestualmente alla migrazione della linea telefonica/internet.

Questo perchè, se parallelamente alla migrazione, l’utente invia anche la disdetta della linea, si possono accavallare le operazioni, creando confusione su chi ha diritto a fatturare sulla linea in questione. Di conseguenza, l’utente, può ritrovarsi una doppia fatturazione da due gestori differenti per lo stesso periodo di fatturazione.

Disdetta Linkem: Come farla nel modo giusto evitando la continua fatturazione

Fatta questa doverosa precisazione, vediamo ora, come poter effettuare la disdetta in modo tale da non generare il fenomeno della continua fatturazione. Innanzitutto, noi consigliamo sempre di usare un metodo che, a differenza della telefonata, possa lasciare una concreta tracciabilità della richiesta, ovvero, una raccomandata con ricevuta di ritorno, fax o pec se disponibile nei contatti del gestore.

Nel caso di Linkem, i contatti da poter usare sono:

  1. Mail: cessazioneservizio@linkem.com
  2. Fax: 0805622090

Vi ricordiamo di inserire sempre una copia del documento di riconoscimento dell’intestatario della linea, specificando la volontà della disdetta della linea.

Quali sono i tempi per la disdetta?

Dal momento della ricezione della disdetta, la Linkem, così come altre compagnie, ha 30 giorni di tempo per rendere operativa la disdetta. Passato tale periodo, se vi dovessero arrivare ancora richieste di fatture da pagare, siete autorizzati a non pagarle. Invece, nel caso in cui, la Linkem vi abbia addebitato la fattura sul vostro conto bancario grazie al pagamento tramite RID, avete diritto al rimborso.

A tal proposito, se doveste avere problemi con la vostra richiesta di disdetta, migrazione o altro ancora con Linkem o altro operatore di telefonia, non esitate a richiedere la nostra Assistenza Gratuita tramite il form online da compilare.

Summary
Disdetta Linkem: Eseguila correttamente evitando la continua fatturazione
Article Name
Disdetta Linkem: Eseguila correttamente evitando la continua fatturazione
Description
A tal proposito, se doveste avere problemi con la vostra richiesta di disdetta, migrazione o altro ancora con Linkem o altro operatore di telefonia, non esitate a richiedere la nostra assistenza gratuita tramite il form online da compilare.
Author
Publisher Name
Disservizio Telefonico
Publisher Logo

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo di Disservizio Telefonico è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO

Lascia un commento

Clienti Soddisfatti

Network

DisservizioTelefonico


RimborsoSicuro


SosViaggiatore

Sedi Disservizio Telefonico

Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di assistenza?