Telefono assente Vodafone

Sospensione, interruzione o malfunzionamento: telefono assente Vodafone?

vodafone

Se la linea voce Vodafone risulta malfunzionante, assente o disconnessa per diversi giorni nonostante abbiate controllato che non dipenda dal vostro apparecchio telefonico, la procedura da seguire sarà la seguente:

• innanzitutto rivolgersi al servizio clienti Vodafone chiamando al numero verde 190, segnalando la problematica come “linea telefonica assente”.

• espletando tale procedura, al cliente verrà attribuito un ticket di segnalazione grazie al quale, accedendo all’area clienti Vodafone inserendo le credenziali d’accesso (numero di telefono fisso e password), sarà possibile controllare e verificare lo stato di avanzamento dell’intervento sulla propria utenza;

• alla segnalazione di guasto dovrebbe far seguito l’intervento di tecnici Vodafone per un controllo nell’area territoriale di riferimento, grazie al quale entro 2-3 giorni verrà ripristinato il servizio;

• qualora la compagnia telefonica non dovesse rispettare tali tempistiche, il consumatore – utente potrà avviare la procedura conciliativa rivolgendosi all’Autorità Competente chiedendo il corretto ripristino della linea telefonica ed il risarcimento.

Infatti, forse non sapevi che con l’attivazione della linea telefonica la Vodafone sottoscrive una Carta dei Servizi, con la quale si impegna a rispettare degli standard qualitativi e quantitativi contrattuali, nonché a corrispondere all’utente un importo a titolo di indennizzo in caso di disservizio telefonico.

In particolare, Vodafone si obbliga a corrispondere:

– 10 euro per ogni giorno di ritardo (fino ad un massimo di 150) nel caso in cui vengano segnalate irregolarità funzionali del servizio telefonico e non provveda al ripristino entro il quarto giorno lavorativo successivo alla segnalazione;

– 10 euro per ogni giorno di ritardo (fino ad un massimo di 300) nel caso in cui si faccia richiesta di attivazione del servizio voce e questa non avvenga entro le successive 48 ore;

– 5 euro per ogni giorno di ritardo (fino ad un massimo di 150) qualora venga fatto un reclamo formale ed il gestore non risponda entro 45 giorni dal suo ricevimento.

Pertanto, ogni qualvolta un cliente Vodafone si ritrovi a subire un disservizio, ha il diritto di chiedere al proprio gestore il ripristino di quanto gli spetti, facendo un formale reclamo al quale la controparte sarà obbligata a rispondere entro i 45 giorni successivi.

Nonostante con la sottoscrizione della Carta dei Servizi la Vodafone sembra offrire tutela al proprio cliente, facendosi carico di impegni ed obblighi ben precisi, nella realtà questi rimangono disattesi, lasciando spesso l’utenza in balia di guasti o malfunzionamenti senza ricevere alcuna risposta ai propri reclami.
Lo testimoniano le numerose segnalazioni che giungono alla nostra associazione, tra cui vi riportiamo la seguente:

“Salve, Vi contatto in quanto da diverso tempo riscontro un malfunzionamento della linea telefonica Vodafone. Ho provveduto a fare un reclamo telefonico al gestore, e mi è stato detto che avrebbero provveduto a riparare il danno entro poche ore, ma finora continuo a non avere linea. Cosa posso fare? Spero mi contattiate al più presto! Cordialità”.

Centinaia di richieste di assistenza simili ci giungono oramai da anni alla nostra associazione SOS Utenti Consumatori tramite il sito www.disserviziotelefonico.it che, grazie allo staff di avvocati esperti e qualificati di cui si è avvale, è diventata leader nel settore di disservizio telefonico, garantendo assistenza a 360 gradi, dal reclamo alla parte giudiziale (se necessaria), ottenendo sempre ottimi risultati. Il tutto sempre a titolo completamente gratuito!

Numerose sono, infatti, le vittorie a seguito alle battaglie legali che ci prestiamo a fare per la tutela dei vostri diritti. Tra le diverse vi riportiamo la sentenza del Giudice di Pace di Formia 12.09.2014 che dispone:

“gli obblighi nascenti dal contratto in oggetto, impongono ogni forma di assistenza, correttezza e diligenza alla luce di un’interpretazione costituzionalmente orientata dagli artt- 1375 e 1176 comma 2 c.c., trattandosi nel caso della s.p.a. Vodafone Italia, di operatore professionale […]la Carta Servizi della Vodafone prevede espressamente che sia impegno della società la riparazione dei guasti della linea telefonica segnalati entro due giorni dalla segnalazione e che in caso di ritardo, verrebbe riconosciuto un indennizzo per ogni giorno di ritardo[…]pertanto il G.d.P. di Formia, definitivamente pronunciando sulla domanda di xxxxx, condanna la s.p.a. Vodafone Italia al pagamento in favore di xxxxxx della somma di 618.84 euro.”

Ogni qualvolta la Vodafone non presti un servizio telefonico adeguato finisce, dunque, per violare dei vostri diritti nascenti non soltanto dal contratto che avete stipulato, ma anche dalla legge, che disciplina i casi di risarcibilità del danno.
Tuttavia, la Vodafone ponendosi sempre come la parte contrattuale più forte, finisce per disattendere le pretese dell’utente che molto spesso è portatore di diritti di cui potrebbe addirittura ignorare l’esistenza.

Noi della associazione SOS Utenti Consumatori ci poniamo, dunque, l’obiettivo di tutelare il consumatore informandolo dei diritti che gli spettano, consigliandolo su quale procedura seguire, nonché offrendogli assistenza legale completamente gratuita.

Se anche tu hai bisogno della nostra assistenza legale, contattaci chiamando gratuitamente il numero verde 800 177 569 (solo da rete fissa), il numero 081 503 23 22 (anche da rete mobile), oppure scrivici attraverso il MODULO CONTATTACI ed un nostro consulente ti aiuterà passo passo nel formulare le tue richieste.

Disserviziotelefonico.it da sempre dalla parte dei più deboli.

error: Content is protected !!