fbpx
Trustpilot

Come restituire il modem Fastweb e non pagare le penali.

Condividi
restituire il modem Fastweb. Richiedi la nostra assistenza gratuita per problemi con Fastweb.
wireless router

Restituire il modem Fastweb è molto semplice, ma bisogna fare molta attenzione alla tempistica prevista, e soprattutto, all’indirizzo verso il quale spedire il modem. Comunque, di seguito vedremo nel dettaglio cosa fare per restitutire il modem Fastweb,  e come cercare di evitare di pagare penali in caso di disdetta o migrazione verso altro operatore. Nel caso hai avuto qualche problema di linea o di connessione con Fastweb, e non gradisci essere più loro cliente, è possibile effettuare la disdetta della linea telefonica, o migrare verso nuovo operatore.

Nel caso dovessi effettuare la disdetta o la migrazione da Fastweb prima della scadenza contrattuale, senza che tu abbia rilevato nessun tipo di problema di linea, ovviamente, sono previste delle penali da pagare, che ammontano alle restanti rate da pagare più il costo del modem. Mentre, se sei stato vittima di un problema serio di connessione o linea telefonica, e la Fastweb non è riuscita a risolvere il problema in tempi celeri, hai la possibilità di effettuare la disdetta della linea, o la migrazione verso altro operatore senza pagare penali.

Ovviamente, se decidete di disdire la linea Fastweb o migrare verso nuovo operatore, siete obbligati a restituire il modem Fastweb che avete preso in comodato d’uso.

Delega AGCOM per il “modem libero”

Comunque, per evitare eventuali problemi relativi alla restituzione del modem, e la richiesta da parte dell’operatore delle restanti rate da pagare, vi consigliamo di non prendere in comodato d’uso il modem “offerto” dalla compagnia telefonica, ma di provvedere ad acquistare il modem in modo autonomo, senza creare il vincolo con il vostro gestore. Infatti, non tutti sanno, che non è obbligatorio accettare il modem “offerto” dalla compagnia. Se vi dovesse obbligare all’uso del loro modem, pena la non accessibilità all’abbonamento che avete scelto, avete diritto a denunciare questo tipo di atteggiamento, che non è più consentito grazie all’internvento dell’AGCOM sulla questione, che ha emenato la seguente delibera “modem libero”

Come restituire il modem Fastweb

Dal momento in cui fai la richiesta di migrazione o disdetta della linea Fastweb, hai 45 giorni di tempo per restituire il modem Fastweb. Se non dovessi restituire il modem Fastweb entro i 45 giorni previsti, la compagnia telefonica riterrà tale comportamento come una sorta di assenso all’acquisto del modem Fastweb, e di conseguenza, emetterà anche la fattura a tuo carico.

Restituire il modem Fastweb è molto semplice, ed i costi sono a carico del cliente. La prima cosa da fare, è quella di scaricare il modulo da compilare ed inviarlo insieme al pacco contenente il modem. L’indirizzo preciso presso il quale spedire il modem è il seguente:

SDA Express Courier S.p.A. SS 11 ANGOLO SP 13, 20064 GORGONZOLA (MI)

 

P.S.

All’interno del pacco, vi consigliamo di inserire anche un copia del vostro documento d’identità.

Summary
Come restituire il modem Fastweb e non pagare le penali.
Article Name
Come restituire il modem Fastweb e non pagare le penali.
Description
restituire il modem FASTWEB. Richiedi la nostra assistenza gratuita per qualsiasi tipo di problema con Fastweb o altro operatore telefonico
Author
Publisher Name
disserviziotelefonico.it
Publisher Logo

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo di Disservizio Telefonico è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO

Lascia un commento

Clienti Soddisfatti

Network

DisservizioTelefonico


RimborsoSicuro


SosViaggiatore

Sedi Disservizio Telefonico

Copyright © 2021 | Disservizio Telefonico | Tutti i contenuti del portale disserviziotelefonico.it sono di proprietà della SOS SRL –  P.Iva 04302280617 Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.

Apri chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
hai bisogno di assistenza?