GamePlay abbonamento non richiesto

GamePlay abbonamento non richiesto

Riportiamo di seguito le segnalazioni relative all’attivazione dell’abbonamento gameplay, inoltrate dagli ennesimi (ed arrabbiatissimi) consumatori, i quali si sono visti addebitati  importi per servizi non richiesti che hanno esaurito il credito telefonico in un batter d’occhio.

Ti ricordiamo che è possibile Disattivare disattivare servizi in abbonamento ed ottenere il Rimborso delle somme addebitate ingiustamente (scopri perché ottenere il rimborso degli abbonamenti) contattando DisservizioTelefonico, che ti fornirà tutta l’Assistenza Gratuita di cui hai bisogno. 

Puoi Disattivare il servizio ed avere il Rimborso cliccando sul seguente bottone:

Disattiva il Servizio non Richiesto ed ottieni il Rimborso

Buongiorno, sono incappata in una truffa perpetrata tramite addebiti sul mio credito telefonico, per servizi a me sconosciuti e ovviamente mai richiesti. Sabato 22/07/17 alle h. 13.03 ho ricevuto sul cellulare un SMS:

1)”MobbyFun:Info it.mobbyfun.com o 0245505050. Vai su it.mobbyfun.com per te i migliori contenuti. Abb.attivato. Costo 5.08E/sett. Disatt. invia STOP al 3202071016. Entra ora”;

2)”GamePlay altro sms : Info www.gameplay.cloud o 0245505050. Vai su www.gameplay.cloud per te i migliori contenuti. Abb. attivato. Costo 5.08 E/sett. Disatt. invia STOP al 3202071016. Entra ora!”.

Capendo immediatamente che si trattava di una truffa, non sono entrata in nessun sito indicato e mi sono limitata ad inviare immediatamente, due minuti dopo e cioè alle h. 13.05, “STOP” per bloccare qualsiasi servizio da me non richiesto. In breve, questi delinquenti mi avevano già sottratto dal credito € 15.24, perchè risultava anche un terzo servizio, di cui non ho neppure ricevuto comunicazione SMS, di “www.coolgames.life” sempre al costo di € 5.08/sett.

Ho contattato immediatamente il 155 di WIND per segnalare cosa stava succedendo e che disconoscevo assolutamente di aver richiesto questi servizi. Per vari problemi informatici dichiarati dagli operatori, ho dovuto chiamare 4 volte, parlare con 4 persone differenti ripetendo sempre le stesse cose, ovviamente dopo lunghe attese, per avere supporto di un essere umano, ma soprattutto mi sono sentita dire che non mi sarò accorta di aver richiesto innavertitamente questi servizi mentre, non avendo fortunatamente il morbo di Alzheimer, so con certezza assoluta di non averli attivati.

Comunque, alla fine, come contentino, mi hanno promesso un reintegro di uno dei 3 addebiti per la fantastica cifra di € 5.08. Ma perchè io devo regalare 10 euro a dei ladri, solo perchè i gestori telefonici non intendono tutelare le persone oneste? L’impressione è che dietro questi raggiri ci sia un giro economico startosferico (se pensiamo a 10 Euro a testa, ma moltiplicato per migliaia di utenti, sono cifre da capogiro) e che i gestori telefonici abbiano la loro buona parte di guadagno, anche perchè contano sul fatto che, per queste cifre limitate, nessuno si impegni veramente a perseguirli. Ho la nausea al pensiero che nel nostro Paese si possa tranquillamente truffare le persone senza pagare nulla.

Vorrei poter fare qualcosa, non tanto perchè quei 10 Euro che mi hanno sottratto cambino radicalmente la mia vita, ma per principio, per cercare di mettere in condizione questi maledetti di non poter più agire disonestamente con la certezza di non venir puniti. Mi interessa conoscere il Vostro parere in merito. Grazie.
Cordiali saluti.

 

Buongiorno, oggi ho contattato Wind dopo essermi accorto, inaspettatamente, di non avere più credito nella mia ricaricabile. L’operatore mi ha segnalato che sulla mia utenza era attivo il servizio GAMEPLAY al costo di 5.08 euro a settimana, attivato dal 1 Luglio 2017, servizio che tuttavia non ho mai richiesto. Ho dichiarato all’operatrice (tramite app VEON) di non aver mai richiesto tale servizio e, come risposta, mi è stato scritto che il servizio veniva disattivato e, in via del tutto eccezionale, Wind mi riaccreditava il costo dell’ultima settimana di servizio pari a 5.08 euro. Nonostante questo ho chiesto il rimborso totale, indicativamente pari a 86 euro (17 settimane), ma la risposta è stata quella di rivolgermi al provider del servizio GAMEPLAY. Chiedo gentilmente il vostro supporto al fine di ottenere il rimborso totale da parte di Wind per i costi già addebitati del servizio a pagamento non richiesto. Ringraziando anticipatamente porgo cordiali saluti.

 

Se anche tu sei stato vittima di questo abbonamento mai richiesto puoi contattarci gratuitamente:

– chiamando gratuitamente il numero verde 800 177 569 (solo da rete fissa);

– chiamando il numero 081 503 23 22 (anche da rete mobile);

– scrivendoci attraverso il MODULO CONTATTACI

Disserviziotelefonico.it da sempre dalla parte dei più deboli.

Leggi anche: Disattivare servizi in abbonamento non richiesti

Competenze

Postato il

1 settembre 2017