Cosa fare in caso di Adsl assente Telecom

Cosa fare in caso di linea Adsl assente Telecom Italia:

In caso di adsl assente telecom, ti illustriamo:

adsl assente telecom

 

La corretta disposizione per il funzionamento della linea Adsl Telecom. Il filtro Adsl va sempre inserito prima della presa telefonica.

 

 

 

 

 

A quasi tutti è capitato di riscontrare un problema di Adsl assente Telecom, ecco una semplice guida che aiuterà gli utenti a ripristinare il servizio adsl.

controllare che il modem sia innanzitutto performante e che sia correttamente collegato;

• se è sicuramente un problema di assenza di segnale internet, fare una segnalazione al servizio clienti di Telecom Italia, chiamando il numero 187 e denunciando il disservizio telefonico come “internet assente” o “Adsl assente Telecom”;

• espletando tale procedura, vi verrà attribuito un ticket di segnalazione grazie al quale, accedendo all’area clienti Telecom inserendo le vostre credenziali, avrete la possibilità di monitorare costantemente lo stato di avanzamento dell’intervento tecnico sulla vostra linea internet Telecom Italia;

• entro pochi giorni successivi alla vostra segnalazione, Telecom Italia dovrebbe provvedere a riparare il guasto alla vostra linea internet, inconveniente che generalmente dipende da un guasto alla cabina del vostro distretto territoriale;

• qualora la Telecom Italia non dovesse rispettare tale tempistica nel ripristino del servizio telefonico, dovrete inviare formale reclamo al quale il vostro gestore telefonico ha l’obbligo di rispondere;

• se nemmeno in seguito al reclamo, Telecom Italia ripristina il servizio internet relativo alla vostra utenza, e se, addirittura, al reclamo non ha fatto seguito nessuna risposta, avete il diritto di intraprendere una procedura stragiudiziale innanzi all’Autorità Regionale competente, al fine di ottenere la condanna del gestore inadempiente all’immediato ripristino della linea internet nonché al pagamento di una somma a titolo di indennizzo, non soltanto per i giorni di assenza della linea internet, ma anche per la mancata risposta al reclamo.

Infatti, forse non sapevi che, la Telecom Italia è tenuta a rispettare precisi canoni qualitativi e quantitativi, non soltanto in virtù del contratto stipulato con i propri utenti, ma anche per la sua “Carta dei Servizi”.
Con la Carta dei Servizi gli operatori di telefonia si obbligano a rispettare degli impegni ben definiti a favore dei propri clienti, in violazione dei quali sono previsti degli indennizzi commisurati all’entità del disagio arrecato e alla sua perduranza nel tempo.

In particolare, la Telecom Italia, con la propria “Carta dei Servizi”, si impegna a corrispondere 2 euro per ogni giorno lavorativo di ritardo (fino ad un massimo di 40 euro) per Internet a consumo, e 5 euro per ogni giorno lavorativo di ritardo in caso di adsl assente Telecom (fino ad un massimo di 100 euro) per Internet Flat/Semi Flat:

– qualora il guasto non venga riparato entro 2 giorni lavorativi successivi alla sua segnalazione;

– qualora non venga attivata la linea Adsl (senza modem) entro 30 giorni solari successivi alla sua richiesta;

– qualora non venga attivata la linea Adsl (con modem e CD autoinstallante con intervento del tecnico a domicilio) entro 50 giorni solari dalla sua richiesta;

– qualora non venga attivata la Linea in Fibra Ottica entro 60 giorni solari dalla richiesta.

Malgrado i diritti garantiti al consumatore siano molteplici, spesso non è sufficiente limitarsi al reclamo, essendo necessario adire l’Autorità Regionale competente e addirittura in alcuni casi il Giudice. Numerosissime sono le lamentele degli utenti Telecom che a noi si rivolgono per chiarimenti o richieste di aiuto, tra cui vi riportiamo la seguente:

“Buongiorno, sono Chiara e vi contatto perché da mesi la mia linea internet Telecom non mi funziona. Adsl assente Telecom. Ho fatto diverse segnalazioni al servizio clienti, ma ad oggi non è stato fatto ancora nessun tipo di intervento. Dato che ho un abbonamento per cui continuo a pagare le bollette per un servizio di cui non ho usufruito, potete aiutarmi per capire a chi rivolgermi e per un rimborso dei giorni in cui non ho avuto la linea internet? Spero vivamente di essere contattata quanto prima.”

Ed è proprio in seguito a tali segnalazioni che ci giungono attraverso Disservizio Telefonico che diamo inizio ad una procedura che porterà alla condanna della Telecom Italia alla corresponsione di un importo a titolo di indennizzo o addirittura a titolo di risarcimento.

Il Giudice di fronte alle istanze dei consumatori che si vedono ledere i propri diritti, non può fare altro che accoglierle e garantire tutela avverso quelle che sono sempre più spesso la parte contrattuale più forte: le compagnie telefoniche!

Tra le numerose vittorie che vantiamo, vi riportiamo la sentenza del Giudice di Pace di Varese che ha così statuito:

“il Giudice di Pace di Varese accogliendo la domanda dell’istante, condanna la Telecom Italia s.p.a. al pagamento della somma di euro 435,00 in favore del sig. xxxx a titolo di indennizzo, nonché al pagamento di euro 534,00 a titolo di risarcimento…”

Quando ne ricorrano i presupposti e soprattutto grazie alla difesa legale del nostro staff specializzato nel settore di disservizio telefonico, il Giudice può addirittura condannare la Telecom Italia a risarcire il danno cagionato al proprio utente.

Dunque, se anche tu hai bisogno della nostra assistenza, contattati:

– chiamando il numero verde 800 177 569 (solo da telefoni fissi);

– chiamando il numero 081 503 23 22 (anche da cellulari);

– scrivendoci una mail tramite il MODULO CONTATTACI del nostro sito.

Un nostro consulente vi risponderà tempestivamente spiegandovi passo dopo passo cosa fare.
Il tutto sempre a titolo gratuito, a zero spese per il cliente.
Perché la tutela del consumatore per noi rimane una passione prima ancora che un lavoro!!!

Disserviziotelefonico.it da sempre dalla parte dei più deboli!

error: Content is protected !!